Login

Login to your account

Username
Password *
Remember Me

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

NOTA IMPORTANTE: LEGGERE PRIMA DI UTILIZZARE IL SITO WEB: Questa politica illustra le modalità di utilizzo dei cookie su questo sito ed è soggetta a modifiche periodiche. Gli utenti saranno informati di eventuali modifiche in maniera adeguata, ad esempio con la pubblicazione della politica revisionata su questa pagina, completa della data dell'ultimo aggiornamento. Utilizzando il presente sito, l'utente acconsente all'invio di cookie sul proprio computer, in conformità con i termini della presente politica. Se non si desidera accettare i cookie da questo sito, si prega o disattivare i cookie o di astenersi dall'utilizzo di questo sito.

1. Che cosa sono i cookie?

Un cookie è una stringa di dati di solo testo, trasmessa da un sito web al file cookie del browser dell'utente, sul disco rigido del computer, e che consente il riconoscimento dell'utente quando visita il sito web, ricordando alcuni dei suoi dati. Tali dati possono includere le pagine visitate, le scelte effettuate dai menu, dati specifici inseriti all'interno di moduli e ora e data delle visite.

2. Tipi di cookie

Esistono due tipologie principali di cookie:

  • Cookie di sessione: si tratta di cookie temporanei, che scadono alla fine di una sessione del browser, cioè quando l'utente lascia il sito. I cookie di sessione consentono il riconoscimento dell'utente che naviga sul sito durante una singola sessione del browser e permettono un uso più efficiente del sito stesso. Ad esempio, i cookie di sessione memorizzano dati come l'inserimento di articoli all'interno di un carrello per gli acquisti online.
  • Cookie permanenti: al contrario dei cookie di sessione, i cookie permanenti vengono memorizzati sul computer per più di una singola sessione del browser, finché non scadono o non vengono eliminati. Essi consentono quindi al sito di "riconoscere" l'utente ad ogni accesso e ricordare le sue preferenze, allo scopo di offrire servizi personalizzati.

Oltre ai cookie di sessione e ai cookie permanenti, esistono altri cookie impostati dai siti che l'utente sceglie di visitare, come ad esempio questo sito web, che hanno lo scopo di fornirci dati o di fornire dati a terzi.

3. Uso dei cookie

Su questo sito web utilizziamo attualmente, e potremmo utilizzare in futuro, i seguenti tipi di cookie.

Utilizziamo i cookie di sessione per contribuire al mantenimento della sicurezza e verificare i dati dell'utente del sito web mentre visita le diverse pagine; in questo modo, l'utente non deve reinserire i propri dati ogni volta che visita una pagina nuova.

Utilizziamo i cookie permanenti per raccogliere ed elaborare dati aggregati in forma anonima a scopo statistico e di valutazione, per comprendere meglio le modalità di utilizzo di questo sito web e migliorarne la struttura.

 

Molti cookie sono concepiti per garantire all'utente un'esperienza web ottimale. I cookie vengono utilizzati per migliorare l'esperienza dell'utente durante l'uso del nostro sito web (ad esempio con cookie che rilevano se il browser dell'utente supporta funzionalità tecnologiche particolari). Questo consente, ad esempio, un caricamento più rapido delle pagine quando l'utente richiede il download di un file di grandi dimensioni.

 

Oltre ai cookie che ci trasmettono dati, utilizziamo cookie che raccolgono dati e li inviano a terzi. Un esempio di questo è Google Analytics. Usiamo Google Analytics per raccogliere ed elaborare dati quali il numero di visitatori del sito, il sito da cui provengono i visitatori e le pagine visitate. È possibile visitare il sito di Google per  informazioni sulla politica in materia di privacy di Google and information on e su come scegliere di non ricevere i cookie di Google Analytics. Nei casi in cui il sito consente l'impostazione dei cookie o l'accesso ad altri siti web dal sito aprendo i link forniti, gli operatori di tali siti web utilizzano i cookie nel rispetto della propria politica in materia, che può differire dalla nostra.

 

Come per i cookie di questo sito, l'utente ha la possibilità di bloccare i cookie di terzi mediante le impostazioni del proprio browser.

 

4. Rifiuto dei cookie di questo sito

La maggior parte dei browser di navigazione è impostata per accettare i cookie. Tuttavia, se lo desidera, l'utente ha la possibilità di disabilitare i cookie, generalmente modificando le impostazioni del proprio browser. È inoltre possibile configurare le impostazioni del browser per consentire l'accettazione di cookie specifici o per ricevere una notifica ogni volta che un nuovo cookie sta per essere memorizzato sul proprio computer, che consente di decidere di volta in volta se accettarlo o rifiutarlo. L'utente ha a disposizione diverse risorse per gestire l'uso dei cookie, ad esempio la sezione "Guida" del proprio browser. È inoltre possibile disattivare o eliminare i dati memorizzati utilizzati da tecnologie analoghe ai cookie, come gli oggetti locali condivisi (Local Shared Objects) o i cookie Flash, modificando le impostazioni sui "componenti aggiuntivi" del proprio browser o visitando il sito web dello sviluppatore del browser. I nostri cookie consentono all'utente di accedere ad alcune funzionalità del sito web; consigliamo pertanto di non disabilitarli. In caso contrario, è possibile che l'utente sia limitato nella propria interazione con determinate funzionalità o nell'uso del sito nel suo complesso.

Motore DE HAVILLAND GIPSY SIX/QUEEN (1935)

Informazioni generali

Motore alternativo a 6 cilindri in linea invertiti, con una potenza di 185-225 CV nelle varie versioni, progettato nel 1935 da Frank B. Halford per la De Havilland come derivato del Gipsy Major. Fu prodotto su licenza in Italia dall’Alfa Romeo.

Le versioni civili iniziali erano note come Gipsy Six per il mercato civile (circa 1.150 esemplari) e Gipsy Queen per quello militare (circa 5.000). Fu impiegato sul celebre bimotore da corsa DH.88 Comet e, in larga serie, sugli aerei di linea DH.89 Dragon Rapide (oltre 730 esemplari), DH.104 Dove (542) e DH.114 Heron (150) e sul quadriposto da addestramento e turismo Percival Proctor (oltre 1.100).

A partire dal 1936 fu costruito in Italia su licenza in serie dall’Alfa Romeo come Alfa 115, anche nelle versioni perfezionate Bis (1940) e Ter (1948), per un totale di oltre 1.500 di esemplari. Le differenze rispetto alla produzione originale inglese comprendono gli accessori italiani.

Fu costruito in Italia su licenza in larga serie dall’Alfa Romeo come Alfa 115, installato su aerei quali Nardi FN.305, Caproni Ca.164 e Ca.309 e, nel dopoguerra, Fiat G.46 e  SAI Ambrosini S.7.

 

Storia dell’esemplare

Il Gipsy Queen è stato recuperato nella zona di Fano verso la fine degli anni Novanta, dove negli anni Settanta era segnalato, esposto in un giardino in cattive condizioni, un Percival Proctor V, dotato appunto di Gipsy Queen.

È stato sottoposto a restauro statico a scopo espositivo su apposito cavalletto. 

 

Torna alla lista

Letto 1936 volte

Menu Utente

Stato Abbonamento

 

Commenti

Sommario News Eventi